embed embed share link link comment comment
Incorpora il Video close
Condividi il Video close
bookmark bookmark
embed test
Vota il Video embed
ScarsoDiscretoNon maleBuonoEccellente (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
rate rate tags tags related related lights lights

Omaggio a Lucio Dalla.

1° marzo 2012. Si spegne Lucio Dalla. Un pezzo della storia della musica italiana. Non ci sono parole. Possiamo solo rendergli un omaggio con questo video in cui sono raccolte alcune delle sue canzoni più belle, Caruso, Attenti al lupo, 4 marzo 1943, L’anno che verrà, Futura, Anna e Marco, La casa in riva al Mare.

Un omaggio che non poteva non chiudersi con Se io fossi un angelo.

angelo se io fossi un angelo

con lo sguardo biblico li fisserei

vi do due ore, due ore al massimo

poi sulla testa vi piscerei

sulle vostre belle fabbriche

di missili, di missili

se io fossi un angelo, non starei nelle processioni

Ciao Lucio

LUCIO DALLA, PAFF… BUM. E’ STATO ALL’IMPROVVISO

5 commenti a “Omaggio a Lucio Dalla.”

  1. stefano ha detto:

    vorrei incontrarti tra cent’anni, per dirti grazie mi hai reso felice la mia gioventù, un abbraccio !

  2. antonio ha detto:

    riposa in pace ci mancherai

  3. baldo ha detto:

    un grande uomo che veniva dal mare….

  4. cristina vincenzi ha detto:

    Caro amico,
    ora sono io a scriverti … Insieme a te se n’è andata una parte della mia vita. Hai accompagnato la mia adolescenza … Eri amico storico di mio padre, Marzio, cantante bolognese scomparso nel 1999. Ti ho conosciuto attraverso gli aneddoti raccontanti da mio padre, ho apprezzato l’ironia con la quale hai affrontato lo scandire del tempo, la semplicità con la quale hai gestito il successo, la profondità con la quale ti sei espresso valutando, attraverso le tue canzoni, le miserie e le imprese degli uomini … La tua generosità mi ha lasciato senza possibilità di replica … Quando mio padre mi ha lasciato, insieme ad altre meravigliose persone, hai donato a me e mia madre una cospicua somma di danaro, in silenzio, senza apparire e nonostante la frequentazione con mio padre non fosse più così assidua come in passato …. Per tutto ciò non sono mai riuscita a ringraziarti come avrei voluto …. Sei stato un vero e profondo amico, anche se l’amicizia che ci ha legato è stata del tutto inconsueta ed anomala in quanto priva di uno degli aspetti tipici presenti in tale tipo di sentimento: la frequentazione. Penso però che la sostanza sia decisamente più importante della forma …. I sentimenti si dimostrano con i fatti e non con le parole …. Non puoi nemmeno immaginare quanto abbia apprezzato la gentilezza e dolcezza del tuo nobile gesto … La tua scomparsa ha toccato profondamente la mia anima, per me è come se mi abbia lasciato un componente della mia famiglia, rinnovando dolori, emozioni e ricordi legati all’esistenza e alla scomparsa del mio amatissimo padre …. Sono certa che è iniziato il secondo tempo di quel film di cui tu hai sempre parlato, e quando fra gli innumerevoli protagonisti incontrerai mio padre, potrete dar seguito ai discorsi temporaneamente interrotti con la medesima musicalità ed ironia che da sempre vi ha caratterizzato …. Sarà questa la più bella canzone scritta …. Addio caro amico, vola in alto e continua a regalarci la tua meravigliosa energia ….

    Con stima ed affetto
    Cristina Vincenzi